Post più popolari

mercoledì 25 luglio 2012

La pelle...

La cute è formata da 3 strati sovrapposti.
Il primo strato più superficiale è l'epidermide.
L'epidermide è privo di vasi sanguigni di conseguenza il nutrimento viene fornito dal derma sottostante.
L'epidermide è divisa a sua volta in altri 5 strati, il più interno di questi chiamato “basale” e formato da un singolo strato di cellule in continua riproduzione, cellule che man mano salgono gli altri strati, subendo delle trasformazioni, diventando in superficie cellule morte che si sfaldano e vengono eliminate, questo processo chiamato “turnover” dura circa 25 giorni. In questo strato troviamo anche i melanociti responsabili della pigmentazione bruna che protegge le cellule sottostanti dai possibili danni causati dai raggi solari.

Lo strato intermedio è il derma.
Il derma è quello più spesso, ha diverse funzioni (sostegno, elasticità, resistenza, nutrimento, difesa).
Nel derma troviamo terminazioni nervose, vasi sanguigni e linfatici, cellule specifiche per la difesa e gli importantissimi fibroblasti responsabili di produrre le cellule di collagene, elastina, reticolari che forniscono il sostegno, inoltre, creano una sostanza dove sono immerse tutte le cellule, composta da abbondante quantità di acqua, acido ialuronico (responsabile dell'idratazione e turgidità del tessuto), sali, vitamine.

E' di fondamentale importanza sapere che le cellule di collagene, elastina, dopo i 30 anni subiscono profonde trasformazioni qualitative e quantitative, questo si rispecchia nella mancanza d'idratazione del tessuto, la perdita di tono, la formazione di rughe e smagliature, conseguenze che possono essere accentuate da fattori come: carenze alimentari, danni dei raggi UV, disidratazione, cattiva circolazione.

Importante perciò fare uso di cosmetici adeguati che contrastino i fattori dell'invecchiamento cutaneo e forniscano alla cute gli elementi indispensabili.

Lo strato più interno è l'ipoderma.
L'ipoderma è un tessuto adiposo con funzione di nutrimento, sostegno, isolante termico, ci protegge e fa da ammortizzatore nei confronti di urti e traumi.

Nessun commento:

Posta un commento